Bookcity Milano 2017

Bookcity Milano 2017

Tra pochi giorni prende il via la sesta edizione di Bookcity Milano 2017. Una serie di eventi che ormai coinvolge tutta la città ed anche oltre (sino a Malpensa aeroporto), le istituzioni ed anche librerie, scuole, editori, associazioni e fondazioni. Tutti appuntamenti gratuiti che dal 16 al 19 novembre porteranno nella capitale meneghina la possibilità di scoprire autori, opere artisti ma anche la città e la sua storia con grandi ospiti della letteratura nazionale ed internazionale. 200 luoghi e più di 1000 eventi per una edizione che si preannuncia ulteriormente in crescita rispetto al passato.
Le novità
Quest’anno si è deciso di anticipare l’inizio della manifestazione Bookcity Milano 2017 e di iniziare in libreria. In tutte le librerie e con l’inaugurazione di due nuove librerie che hanno appena aperto a Milano, dalle ore 18 vi sarà una vera e propria festa per scoprire titoli e autori.
“Milano Exp” è invece una celebrazione di luoghi o di un’opera che contraddistingue la città, come anche il “Festival della Metropoli” che toccherà tutte le diverse zone e quartieri raccontandone origine, storia e curiosità. E, veramente originale, Bookcity Milano 2017 è anche nelle case, case private che si sono rese disponibili per letture nell’intimità delle abitazioni con “Bookcity Home”.

I luoghi
Oltre al Castello Sforzesco, quasi una specie di punto di riferimento, saranno coinvolti tutti i teatri milanesi, tutte le fondazioni (Catella, Feltrinelli, Cariplo, Corriere della Sera,…), i musei sia generalisti che specifici, biblioteche, centri culturali e spazi in cui si alterneranno i diversi eventi.

Chi è coinvolto
Non solo estimatori ed esperti o lettori accaniti, ma anche tanti altri fruitori sono protagonisti di Bookcity Milano 2017. I bambini delle scuole ma anche studenti universitari, le categorie definibili svantaggiate come carcerati, degenti in ospedali, associazioni di volontariato. E poi chiunque vorrà farsi incuriosire da letture, dibattiti, incontri.

Personaggi
Tra i tanti spicca la presenza di Daniel Pennac che parlerà dei suoi Malaussène e in chiusura della manifestazione un grande omaggio ad Umberto Eco che fu lui ad inaugurare la prima edizione di Bookcity Milano nel 2012. Uomo di grande cultura oltre che scrittore, si potranno rivedere lezioni universitarie ed altri contributi.

Curiosità
Vi è una lettura notturna, legata alle lettere Luterane di Pierpaolo Pasolini con interventi, anche musicale, per un Bookcity Milano 2017 by night. E poi le letture ad alta voce dove volontari delle scuole leggeranno libri classici di ogni genere, da Dante ad Alice nel paese delle meraviglie.

www.bookcitymilano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *