Comprare una bici elettrica? Posso darvi qualche consiglio, dopo anni di esperienza

Comprare una bici elettrica? Posso darvi qualche consiglio, dopo anni di esperienza

Eccomi di nuovo. Come dicevo io sono già alla versione 2.0 della mia e-bike o bicicletta elettrica e mi permetto di darvi qualche indicazione.

Sappiate che l’ebike necessita sempre della pedalata, sempre. L’attivazione della spinta elettrica avviene solo con l’azione di pedalare, quindi non è come un motorino on/off. Voi pedalate (senza troppo sforzo) e la batteria vi da una mano, molto, molto utile in salita. Questo è motivato ragionevolmente perché, se fosse come un motorino, sono necessarie la targa, l’assicurazione e casco da moto. Quindi si dovrebbe dire bicicletta a pedalata assistita.

Il costo di una bicicletta elettrica non è poca cosa, anche se vi sono tante bici in carboinio e in materiali speciali più costose ma sospettate se nuova costa meno di 700/800 €. A oggi è impossibile parlando sempre di canali ufficiali con tutte le garanzie di legge. Però pensate che andate dovunque, in città poi non esistono Area C, ZTL e divieti di circolazione e problem di parcheggio e con una buona bici avete una autonomia di circa 30/40 chilometri.

Il peso della bici elettrica dipende, oltre che dalla struttura per inglobare il meccanismo, dalla batteria. Oggi il peso e le dimensioni sono notevolmente ridotte. Perché prendere una e-bike con una batteria ridotta? Perché pesa di meno tutta la bici e se per caso si scarica non rischiate di vedere l’arcangelo Gabriele pedalando.

Altre indicazioni? Pensate alla praticità e non alla bellezza. Più è accessoriata a pari prezzo e meglio è: il cestino, il controllo del livello di consumo della batteria, il livello di potenza….questi sono i principali.

Pensateci e curiosate, anche nei grossi centri e negozi specializzati, chiedete informazioni, non costa nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *