Donne e motori, gioie e dolori?

Donne e motori, gioie e dolori?

Si è concluso Eicma 2016, salone internazionale del ciclo e motociclo, luogo di delizia per appassionati e non.wp_20161109_053

Per certi versi non è stata una edizione con grandissime novità, si continua sempre nella direzione dell’ecosostenibilità, motori elettrici ugualmente potenti ma non inquinanti, materiali leggerissimi ma rispettosi di tutte le norme della sicurezza per la tutela del guidatore, nuove tecnologie per migliorare prestazioni e durata, ma…

wp_20161109_014Appassionata di riflesso delle due ruote, continuo a sorridere per l’esposizione di questi bolide colorati e bellissimi che sembrano non esistere o non attirare se di fianco non si trova la bellissima, vistosa e discinta.

Continuo a chiedermi se gli uomini non si sentono un po’ presi in giro per questo modo di attirare la loro attenzione.
E soprattutto la considerazione che si ha di loro. Certo, guardare fa sempre piacere, ma chi ama le moto viene attirato da un altro genere di curve? Non credo o a questo punto non parliamo di appassionati di motocicli.

wp_20161109_035Se una moto piace, non serve il tacco 12 e la coscia in vista, l’arrivo di Valentino Rossi ha certamente creato più interesse e attensione di queste bellissime ragazze che fanno le belle statuine per diversi giorni in vetrina. Non vuole essere una manifestazione sessista, non è questo il luogo per argomentare di queste cose, ma io sorrido di fronte a questo non cedere al puntare su altro per farsi conoscere che poi…
I grandi marchi hanno bisogno di ulteriore bellezza oltre a quello che già hanno disegnato? E’ così indissolubile l’associazione donne e motori?

Comunque la parola fine è stata messa, ora non ci resta che aspettare la bella stagione per poter tornare ad apprezzare le due ruote e l’anno prossimo per la 75esima edizione di questo evento dal respire sempre più internazionale. Wwwwwwrrrrrrooooooommmmmm

wp_20161109_025wp_20161109_021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *