Pettorina o collare?

Pettorina o collare?

Bene cari amici ,
oggi parleremo di un argomento alquanto controverso, pettorina o collare per il nostro amico a quattro zampe?
Ritengo sia doveroso fare chiarezza sul dilemma che quasi tutti i proprietari di cani si pongono appena portano a casa un cucciolo e mal consigliati da qualche improvvisato “esperto”, non sanno se utilizzare il collare o la pettorina.
doberman-1334498_1920

Ci terrei a precisare che ogni argomento trattato è di carattere generale ed informativo e che prima di intraprendere qualsiasi decisione è importante valutare sempre cosa sia più giusto fare su ogni singolo individuo, ma ritengo che sia fondamentale informare in modo completo le persone per permettere che possano valutare finalmente con cognizione di causa, la cosa più giusta.

Dobbiamo fare un passo in dietro addentrandoci nella storia e nell’etologia, cioè la scienza che studia il comportamento atavico degli animali e che spiega un preciso comportamento di uno specifico animale in un determinato contesto.

Il cane è un animale nato per vivere in branco, alcuni etologi lo considerano un discendente del lupo ed altri dello sciacallo, ma in realtà questo non fa la differenza sulle abitudini e sui comportamenti dei singoli individui appartenenti ad un branco, la cosa importante è che per alcuni mammiferi appartenere ad un branco è fondamentale per dare un senso all’esistenza stessa dell’animale.

Nel branco esiste una coppia dominante, un leader così detto Alfa, ed un individuo immediatamente successivo in importanza chiamato Beta, poi alcuni individui di medio rango fino ad arrivare ad alcuni individui di rango inferiore.

Gli Alfa comandano tutto il gruppo, i Beta dirigono gli individui di medio livello e tutti gli adulti comandano gli individui di medio e basso rango.
dog-1087343_1920

Anche il nostro cane domestico ha conservato l’istinto di appartenenza ad un gruppo e non abbiamo il diritto di snaturarli cercando a tutti i costi di umanizzarli considerandolo come un nostro simile , ma bensì abbiamo il compito ed il dovere di guidarli insegnandogli a collocarsi all’interno della famiglia in un determinato rango al fine di non investirlo di responsabilità che gli creerebbero solo grandi confusioni e conflitti.

La storia ci insegna che Il cane veniva usato per aiutare gli uomini nelle attività di caccia di pastorizia e successivamente anche nel traino di carri e slitte e soprattutto per il traino, lo strumento che veniva utilizzato era una cosa molto simile a quella che oggi viene commercializzata sotto il nome di pettorina, cioè una imbragatura che permetteva al cane di muoversi, correre e quindi trainare senza impedimenti ma che per secondo alcuni , gli stessi che molto spesso si lamentano che il cane tira al guinzaglio, oggi è diventata l’unica via di salvezza che libera il cane da una vita di maltrattamenti dovuti all’uso di un normalissimo collare e ahimè, grazie a questo finto buonismo, si vedono sempre più cani che portano a spasso i padroni, cani che si avventano su altri cani o sulle persone, cani dominanti sui componenti della famiglia.

Il collo del cane è costituito da muscoli molto forti e robusti e quindi non è così sensibile come alcuni affermano, basti pensare al comportamento dei canidi che assumono con i loro cuccioli: mamma cane utilizza la bocca per redarguire e bloccare i comportamenti che non gradisce, non è mai una presa che ferisce, ma che riporta il cucciolo ad uno status più subordinato e pacato.

dog-709328_1920Se vogliamo avere un controllo naturale e positivo sul nostro cane dandogli segnali correttivi atti a migliorare un comportamento errato, il collare è lo strumento adatto, non possiamo e non dobbiamo lasciargli la responsabilità di decidere di comportarsi come vuole, senza ricevere segnali che lo aiutino a scegliere di fare la cosa giusta anziché quella sbagliata proprio come all’interno di un branco dove gli è ben chiaro cosa può fare e cosa non può fare.

Ovviamente è importante saper usare il collare e quindi ancora una volta è fondamentale avvalersi dei consigli di un esperto, ma state pur certi che, se usato correttamente, avrete i risultati desiderati ed il vostro cane saprà camminarvi a fianco con naturalezza senza subire nessun tipo di costrizione! Non avrà nessun fastidio o dolore, anzi si sentirà più libero e meno costretto da quelle orribili imbragature!!!

Per qualsiasi dubbio o altra informazione non esitate a contattarmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *